• Home
  • /News
  • /26 novembre, Romanovsky suona Brahms a Bologna
26 novembre, Romanovsky suona Brahms a Bologna

26 novembre, Romanovsky suona Brahms a Bologna

Alexander RomanovskySerata sinfonico-pianistica al Teatro Auditorium Manzoni di Bologna il prossimo 26 novembre con musiche di Johannes Brahms e Ludwig van Beethoven suonate dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna sotto la direzione di Lothar Zagrosek. A cimentarsi nel Concerto n. 2 op. 83 in Si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra – una delle composizioni più difficili in assoluto nel repertorio concertistico correntemente eseguito – sarà colui che Carlo Maria Giulini definì come “un pianista di grande talento”: Alexander Romanovsky, il musicista ucraino che già nel 1999, a soli 15 anni, è stato insignito del titolo di Accademico Onorario dall’Accademica Filarmonica di Bologna per poi vincere, nel 2001, il I° Premio del prestigioso Concorso Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano.
La serata prevede anche l’esecuzione di due classici beethoveniani: l’overture del Fidelio – composizione che oggi viene considerata a sé stante, ma che in origine faceva parte dell’unico Theaterspiel composto dal grande compositore tedesco – e il meno conosciuto Christus am Ölberg, ispirata incursione del maestro di Bonn nella musica liturgica.

programma
Johannes Brahms
Concerto n. 2 op. 83 in Si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra
Ludwig van Beethoven
Fidelio, ouverture op.72b
Christus am Ölberg, op.85

26 novembre 2015, h 20:30
Teatro Auditorium Manzoni
Via De’ Monari 1/2, Bologna
biglietti http://www.auditoriumanzoni.it/sinfonica-teatro-comunale-di-bologna-2015-0